Direkt zum Inhalt
x

Chiesa Santa Maria Di Costantinopoli - Scanno (AQ)

Della Chiesa non si conosce l'anno della costruzione che deve risalire sicuramente ai primi del 1400 come testimonia un affresco di gran pregio dipinto sull'altare che presenta, in una lista rossa sul lato superiore la scritta DE CIOLLIS + A.D. 1418. Non risultando nessun artista di questo nome rimane controversa la questione se il De Ciollis sia l'autore o il committente del dipinto. La grazia delle linee, la delicatezza dei visi, la vivezza e la pastosità dei colori, riportati alla primitiva freschezza da un restauro del 1981, sembrerebbero richiamare l'arte senese del '400.L'interno, ad aula rettangolare coperta con volta a botte, fu ristrutturato nel 1708 in seguito ad un terremoto, come si legge in una iscrizione apposta sulla facciata: IOHANNES ET MARINUS DE FAMILIA NARDOTI ANNO 1708.La chiesa nel suo insieme architettonico non presenta alcun interesse artistico; si guardi volentieri la facciata rettangolare, semplice e leggiadra, a due campi sovrapposti divisi da una cornice marcapiano e contenuti tra due paraste angolari in pietra squadrata. Il portale, anche esso di pietra, è sormontato da un pontone spezzato ed è affiancato da due finestre che ne riprendono il motivo. Il finestrone sovrastante è arricchito da modanature scanalate e da uno stemma. Di proprietà privata fino al 1960, fu donata alla chiesa parrocchiale di Santa Maria della Valle.

Piazza San Rocco, 2 CAP 67038 Scanno (AQ) SCANNO
Tags

41.8999822, 13.8841364