Salta al contenuto principale
x

Basilica di San Bernardino - L'Aquila

Risale al 1454 e fu dedicata a San Bernardino da Siena che riposa nel mausoleo. La facciata realizzata dall'architetto Cola Dell'Amatrice è divisa in tre ordini: dorico, ionico e corinzio. Distrutta dal terremoto del 1703 fu ricostruita in stile barocco.

L'interno è a tre navate con un soffitto ligneo intagliato e laminato in oro zecchino con al centro il trigramma (IHS) di San Bernardino realizzato da Ferdinando Mosca da Pescocostanzo, così come il monumentale organo con cantoria. All'interno da ammirare la pala d'altare in terracotta invetriata di Andrea della Robbia, il monumento marmoreo funebre di Maria Pereyra Camponeschi e della sua figlioletta, opera di Silvestro dell'Aquila. Dello stesso artista è anche la Madonna col Bambino sempre in terracotta policromata. Annesso alla Basilica è il Convento che ha 4 chiostri, di cui solo 2 accessibili al pubblico. Il chiostro maggiore ha colonne a forma ottagonale con archi ogivali alquanto appiattiti e capitelli con decorazioni e foglie. Il refettorio, grande sala oggi chiamata Cattedra Berardiniana, fu costruita tra il 1468 e il 1470 ed è ricca di affreschi settecenteschi raffiguranti temi biblici. Il terremoto che ha colpito L'Aquila nel 2009 ha danneggiato la parte absidale della basilica distruggendo parzialmente l'antico campanile. Hanno, inoltre, subito gravi lesioni anche il tamburo della cupola, le pareti longitudinali e il complesso limitrofo del convento. Ma dopo un lungo lavoro di restauro la Basilica è tornata al suo splendore.

Per saperne di più: http://www.basilicasanbernardino.it/

Scheda Basilica 

Via S. Bernardino, 67100 L'Aquila (AQ)

42.3502219, 13.4017386