Salta al contenuto principale
x
 
Stazione Sciistica:

Campo di Giove

Campo di Giove è una tradizionale meta turistica abruzzese, sia invernale che estiva, situata nella parte occidentale del Parco Nazionale della Majella. Sorge a ridosso del valico tra la Majella ed il Morrone. Per la pratica dello sci sono presenti una seggiovia che porta nell'area Guado di Coccia e 4 skilift.  I dislivelli sono di tutto rispetto per una stazione appenninica, da 1145 a 2350 metri. A Campo di Giove si trovano le piste più alte di tutto l'Abruzzo, dai 2350 metri di Tavola Rotonda attraverso la faggeta di Quartarana fino alla stazione di partenza di Campo di Giove; si adattano meglio ai nuclei familiari anche se ci sono una nera di 1,5 km e una rossa di 1 km, oltre alle due facili di 2,4 km. Per il fondo ci sono 5 km dal lago Ticino attraverso il bosco fino alla Stazione FF.SS. Majella. Possibilità di escursioni Freeride con mezzi battipista a Tavola Rotonda accompagnati da Maestri di sci specializzati e Guide alpine.
Campo di Giove fa parte delle offerte sciistiche della Majella Occidentale insieme a Passo San Leonardo, valico a 1.282 metri di quota.  
Paese, monti e boschi costituiscono per chi vi capita per la prima volta, uno spettacolo indimenticabile, unito ad un clima straordinariamente salubre per la purezza della sua aria leggerissima. La sua privilegiata posizione territoriale ai piedi del Parco Nazionale della Majella lo rende punto di partenza ideale per bellissime escursioni nella natura e nelle località più belle d'Abruzzo (Sulmona, Pescocostanzo, Pacentro). Circondato dal verde dei boschi di faggio, pino, betulle e frassini. Un territorio intriso di gole e balze rocciose, di valloni scoscesi e altopiani sconfinati. Presenta un delizioso centro storico di origine medievale. Fu infatti un feudo assegnato di volta in volta a signorie diverse che lo fortificarono. Notevoli aspetti urbanistici ed architettonici testimoniano ancora il fiorente periodo medievale e rinascimentale, soprattutto gli edifici civili, che conservano splendidi esempi  di portali e finestre. Da ricordare: Casa Quaranta (sec. XV), Palazzo delle Logge (sec. XVI), Palazzo Nanni (sec. XVII), varie porte dell'antico borgo e la chiesa parrocchiale di Sant'Eustachio.
Per maggiori informazioni:
Majella Park Experience
Comune di Campo di Giove


 

Immagine rimossa.

 

 

Area Stazione Sciistica:
Majella Occidentale
Altitudine:
1064
Provincia:
L'Aquila

Si tratta di una originale e raffinata ricerca fotografica di fine ‘800 che, muovendo da Ellis Island, la piccola isola nella baia di New York, dove passarono 26 milioni di emigranti in cento anni, descrive con spunti letterari, poetici e psicologici, tutto il dolore che si cela dietro ogni distacco.

L'eremo di Sant'Antonio si trova nel comune di Pescocostanzo, lungo la strada che collega Cansano ed all'interno della riserva regionale Bosco di S. Antonio del parco nazionale della Majella.o stile delle finestre fa risalire la costruzione dell'eremo al '300 o al '400 e la statua lignea di Sant'Antonio che ospita è della fine del '300.

Posta a cavallo tra il territorio comunale di Cansano e quello di Pettorano, la fortificazione italica di Colle Mitra (m.1070 circa s.l.m.), rientra in una rete di centri fortificati di epoca italica disposti su alcune alture della Conca Peligna, forse forme proto-urbane della zona.

Il parco archeologico di Ocriticum si trova a pochi chilometri dal paese di Cansano, nel territorio del Parco della Maiella.

Il parco archeologico di Ocriticum si trova a pochi chilometri dal paese di Cansano, nel territorio del Parco della Maiella.

CATEGORIE DI APPARTENENZA

42.0077338, 14.0479077