Salta al contenuto principale
x

Cattedrale San Panfilo -sulmona

La Cattedrale di San Panfilo, edificata come vuole la tradizione su un tempio romano e inizialmente  dedicata a Santa Maria, fu poi rinnovata radicalmente nel XII sec., quando fu assegnata al patrono San Panfilo. Dopo il rovinoso terremoto del 1706, assunse forme barocche che in parte permangono anche dopo i recenti restauri. La facciata a coronamento orizzontale settecentesco, mostra nella sezione inferiore, delimitata da una bella cornice goticizzante che continua lungo il fianco destro, il portale ogivale. Questo è fiancheggiato da un  motivo di colonne reggenti due edicolette gotiche in cui sono riposte le statue di San Pelino e San Panfilo, opera di Nicola di Salvitto (1391). Seicentesco è il portalino laterale che immette nella sagrestia e settecentesco il campanile. L'interno, benchè ampiamente rimaneggiato, conserva l'impianto basilicale a tre navate scandite da colonne romaniche. Da notare  dietro i mausolei gli affreschi quattrocenteschi alle pareti: una Crocifissione e il Redentore tra due Santi. Oltre il  presbiterio, notevolmente rialzato, si apre un bellissimo coro ligneo intagliato da Ferdinando Mosca nel 1751. Da una scala posta in fondo alla navata centrale si accede alla cripta che senza dubbio costituisce la parte più antica dell'edificio. In questa cripta sotto un'elegante edicola marmorea eretta nel 1662 vi sono le spoglie del Santo Patrono e il busto reliquiario, opera cinquecentesca dell'orafo sulmonese Giovanni di Marino di Cicco. Completano l'arredo una bella Madonna, in bassorilevo, detta delle Fornaci (sec.XII). Sede del Vescovo della Diocesidi Valva, il Duomo vanta un archivio capitolare tra i più ricchi ed interessanti d'Abruzzo, in cui si conservano a partire dal IX sec., pergamene, diplomi, codici,libri battesimali, documenti e importanti reliquie di San Pietro Celestino V. E'stata inaugurata di recente "La Cappella Celestiniana" all'interno della quale sono esposti parte dei reperti dell'Archivio Capitolare e preziosi documenti e reliquie originali di San Pietro Papa Celestino V. (Agg. FL).

Piazza del Duomo CAP 67039 Sulmona (AQ) SULMONA

0864-34739

42.0538958, 13.9205509