Salta al contenuto principale
x

Celano

Celano a m. 800 s.l.m. è una delle cittadine più importanti e note d'Abruzzo.  L'antica Cliterna degli Equi è celebre per essere la patria di Tommaso da Celano, primo biografo di S. Francesco e poeta del "Dies Irae". Sorge alla sommità di un colle, che nel passato si rifletteva nel Lago del Fucino. Appartenne per lungo tempo ai Conti di Marsia, poi fu feudo di varie famiglie, costituendo fino ai nostri tempi la città più importante della Conca del Fucino. L'agglomerato originario si è sviluppato intorno alla mole del Castello, uno dei più caratteristici d'Abruzzo e solo in epoca recente si è espansa lungo le vie di comunicazione esterne. Ha subito numerosi terremoti, fra i quali quello del 1915, pertanto le distruzioni e i rifacimenti hanno profondamente inciso sulla composizione urbana disperdendo notevoli valori artistici e ambientali. Celano è uno dei Comuni della Comunità Montana "Marsica 1". E' buona base per suggestive escursioni alle orride Gole di Celano e per ascensioni al Monte Faito e alla Serra di Celano. Attualmente può considerarsi uno dei maggiori centri della Marsica sia per lo sviluppo agricolo, sia per quello turistico.

 

Provincia: L'Aquila

CAP: 67043

Prefisso: 0863

Altitudine: 800

POSIZIONE GEOGRAFICA

42.070153, 13.5321234

Prossimi Eventi

La costruzione della Chiesa di Sant'Angelo fu ultimata nel 1451 per opera di Leonello Acclozamora che in essa ebbe sepoltura.Nel seicento l'edificio fu completamente trasformato all'interno. Delle originali strutture medievali non rimane che la facciata ornata da una finestra circolare in alto ed un portale architravato incluso in un'arcata con colonnine gravanti su leoncini.

Il Museo Preistorico di Celano è una moderna struttura espositiva, immersa nel verde del Fucino. Realizzata nel corso degli ultimi dieci anni. Ubicato in prossimità degli scavi del villaggio palafitticolo dell'età del Bronzo finale (XII secolo a.

The Museum of Sacred Art of Marsica, which is located in the castle Piccolomini of Celano, was created in collaboration with the Diocese of Mars, to exhibit, protect and enhance the artistic heritage of Marsica.

Il Museo d'Arte Sacra della Marsica, che ha sede nel castello Piccolomini di Celano, è sorto in collaborazione con la Diocesi dei Marsi, per esporre, tutelare e valorizzare il patrimonio artistico marsicano.

Secondo notizie raccolte dagli storici marsicani, la fondazione del Castello sarebbe da attribuire al Conte Pietro di Celano e risalirebbe al 1392.

Voluta da Leonello di Acclozamora e Jacovella dei Conti Ruggeri di Celano a metà del quattrocento, ma terminata sotto i Piccolomini nel 1508, Sanctae Mariae de Valleviridi con il suo annesso convento dei Riformati di S. Giovanni da Capestrano è indubbiamente la più bella chiesa rinascimentale francescana della Marsica.

La Chiesa dei S.S. Giovanni Battista ed Evangelista, eretta nella seconda met? del secolo XIII, completata due secoli pi? tardi con una facciata ornata da portale e finestra circolare di tipo romanico, ? la maggiore per importanza storico-artistica fra le chiese di Celano. L'interno, alterato nel 1706 con sovrapposizioni "barocche" allo schema medievale, ?

La Torre è situata sul punto più alto dell’abitato di Aielli, su un’altura denominata Castello. Faceva parte di un complesso fortificato del XIII sec. d.C. cinto da mura dotate di torrette rettangolari a scudo.